TEUTOBURGO di VALERIO MASSIMO MANFREDI

Teutoburgo, una foresta, un terreno difficile per le legioni romane. Qui ne verranno annientate tre dai popoli germanici, grazie ad Armino. Principe dei Cherusci, rapito e cresciuto dai Romani nella capitale dell’Impero. Lì fu educato e istruito come un romano. Combatté per l’Impero e si distinse nelle battaglie. Divenne perciò cittadino romano ma lui non accettò mai di non essere più un germanico. Come principe dei Cherusci, convinse e organizzò le altre tribù riuscendo ad annientare la diciassettesima, diciottesima e diciannovesima legione nella foresta di Teutoburgo.

Mi sento ancora bruciare addosso il tradimento di Armino. Valerio Massimo Manfredi rende partecipe il lettore della battaglia. Ho fatto il tifo per Germanico, figlio di Druso, che assestò un duro colpo ad Armino ma non lo sconfisse mai del tutto.

Mondadori Libri SpA – Io ho acquistato un’edizione Mondolibri.

Un pensiero su “TEUTOBURGO di VALERIO MASSIMO MANFREDI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...