SPLENDI PIU’ CHE PUOI di SARA RATTARO

“Anche se il mondo, a volte, te lo impedisce, tu splendi. Splendi più che puoi.” Un libro necessario. Una medicina che ogni persona dovrebbe prendere. L’autrice ci permette di aprire gli occhi sull’invisibile mondo delle violenze domestiche e sulla legislazione italiana che dà più importanza a un somaro che all’incolumità fisica di una donna abusata.

GARZANTI SRL – io ho acquistato un’edizione Mondolibri

POLLO ARROSTO CON LE PATATE DAL SAPORE MEDITERRANEO (Roast chicken with potatoes with a Mediterranean flavor)

Pollo arrosto con le patate dal sapore mediterraneo. Un piatto della domenica, un tipo di pietanza che riuniva le famiglie. La mia versione è così:

Dosi:

1 pollo da circa 1,8 kg

1 kg di patate

18 grammi di sale grosso

2 spicchi d’aglio

4 foglie di salvia

1 rametto di rosmarino

2 foglie di alloro

1 cucchiaino di origano

Olio evo

Tritate assieme il sale grosso, le erbe aromatiche e l’aglio. Prendete il pollo e sistematelo, togliendogli eventuali piume e peluria, ispezionandone l’interno, togliendo eventuali zampe, testa e collo. Se presenti, assieme alle interiora, ricordatevi di pulire il tutto e metterle in congelatore. Vi potrebbe servire per un brodo veloce in un’altra occasione. Considerate che quando avrete sistemato il vostro pollo, il peso netto dovrà essere quello indicato in ricetta, altrimenti riducete in modo proporzionale il sale e gli aromi.

Prendete un sapone di Marsiglia e insaponatevi le mani, poi lavate velocemente il pollo all’esterno, sciacquatelo e tamponatelo con la carta assorbente.

A questo punto passatevi un po’ d’olio evo sui palmi delle mani, raccogliete il trito di sale e aromi e iniziate a metterlo sul pollo. Massaggiatelo sia dentro che fuori e poi adagiatelo sulla teglia già unta d’olio. Mettete in forno una trentina di minuti a 190 gradi. Nel frattempo sbucciate le patate, tagliandole il più possibile a tocchetti della stessa dimensione. Aggiungete le patate al pollo. Non le salate, si insaporiranno con il sale e gli aromi dell’arrosto. Cuocete per un’altra ora. Abbiate cura ogni trenta minuti di girare sia il pollo che le patate. Sfornate e servite ben caldo.

Roast chicken with potatoes with a Mediterranean flavor. A Sunday dish, a type of dish that brought families together. My version is like this:

Dose:

1 chicken of about 1.8 kg

1 kg of potatoes

18 grams of coarse salt

2 cloves of garlic

4 sage leaves

1 sprig of rosemary

2 bay leaves

1 teaspoon of oregano

Extra virgin olive oil

 

Chop coarse salt, aromatic herbs and garlic together. Take the chicken and arrange it, removing any feathers and down, inspecting the inside, removing any legs, head and neck. If present, together with the innards, remember to clean everything and put them in the freezer. You might need it for a quick broth on another occasion. Consider that when you have placed your chicken, the net weight must be the one indicated in the recipe, otherwise reduce the salt and aromas proportionately.

Take a Marseille soap and soap your hands, then quickly wash the chicken outside, rinse it and dab it with absorbent paper.

At this point, rub some of the extra virgin olive oil on the palms of your hands, collect the chopped salt and herbs and start to place it on the chicken. Massage it both inside and out and then place it on the already greased pan. Bake about thirty minutes in the oven at 190 degrees. In the meantime, peel the potatoes, cutting them as much as possible into chunks of the same size. Add the potatoes to the chicken. Not the savory, they will flavor with salt and roast aromas. Cook for another hour. Take care of the chicken and the potatoes every thirty minutes. Remove from the oven and serve hot.

LA RAGAZZA NELLA NEBBIA di DONATO CARRISI

Ho letto questo thriller pensando che non mi avrebbe stupito, invece lo ha fatto. Mi ha costretta a divorarlo in meno di due giorni. La curiosità di scoprire chi ha ucciso Anna Lou diventa necessità bruciante. Carrisi ha saputo interpretare la dinamica dei media e la spettacolarizzazione dei crimini degli ultimi fatti di cronaca nera, scrivendo un vero e proprio capolavoro. Imperdibile.

Longanesi & C. – io ho acquistato un’edizione Mondolibri

LORENZO DE’ MEDICI di GIULIO BUSI

Amo la storia. E’ innegabile dai gusti che si evincono dalle mie letture. Busi ci racconta la vita di Lorenzo De’ Medici e della sua famiglia. L’autore è una penna amica, un comunicatore felicemente interessante e non pesante. Riesce a trasportare il lettore in una Firenze dell’epoca del Magnifico e ne fa assaporare aspetti inediti. Un libro che vale la pena leggere. Non ve ne pentirete.

Mondadori Libri Spa, io ho acquistato un’edizione Mondolibri

 

HIPPIE di PAULO COELHO

Definito da tutti come il suo libro più autobiografico, Paulo ci riporta indietro agli anni settanta e ci tocca il cuore quando parla del suo imprigionamento in Brasile, di quello che ha dovuto sopportare per diventare scrittore e del suo coraggio nel voler conoscere il mondo. Un viaggio in pullman da Amsterdam a Kathmandu. Lui si fermerà a Istambul per comprendere il divino nel mondo dei Dervisci.

La Nave di Teseo Editore – io ho acquistato un’edizione Mondolibri.

LA TRECCIA di LAETITIA COLOMBANI

Tre donne il cui destino è legato assieme come le ciocche di una treccia. Tre mondi completamente diversi che si toccheranno solo grazie al viaggio che faranno i capelli. Dall’India, alla Sicilia e al Canada, la storia di tre donne che non si rassegnano all’ineluttabile e che lottano per la loro vita. Una storia che parla al cuore. Da non perdere.

Edizione Mondadori Retail Spa – io ho acquistato un’edizione Mondolibri

DONNE CHE COMPRANO FIORI di VANESSA MONTFORT

E’ un romanzo che parla della libertà femminile. Libertà di amare, di avere o di non avere figli, di concedersi felicemente a un amante, di vivere la vita respirandola a pieni polmoni. La conquista di queste libertà sarà mediata da Olivia, la proprietaria del negozio di fiori nel cuore del barrio Las Letras di Madrid. Queste donne lotteranno e soffriranno per la loro emancipazione. Un inno al vivere senza condizionamenti, rompendo la prigione di convenzioni in cui noi stesse e la società ingabbiano le nostre ali.

Giacomo Feltrinelli Editore – io ho acquistato un’edizione Mondolibri.