Blog

LA DOMATRICE di AGATHA CHRISTIE

Il romanzo ruota tutto intorno alla figura della domatrice, la signora Boyton, donna dal sadismo e dalla crudeltà così spiccati che se non l’avessero uccisa verso metà libro, lo avrei fatto io con le mie stesse mani. La signora Boyton è il grande ragno che tesse la tela per le sue vittime. Figli che devono esserle fedeli, pena il rimanere senza sostanze. Figli che sono diventati l’ombra di se stessi a causa delle continue torture psicologiche a cui sono sottoposti. Mi sono domandata quante domatrici ho incontrato nella mia vita reale, sicuramente troppe, fortunatamente non me ne sono sbarazzata allo stesso modo.

Io ho acquistato un’edizione Oscar Mondadori.

IL BASILICO DI PALAZZO GALLETTI di GIUSEPPINA TORREGROSSA

Un giallo ambientato a Palermo durante un’estate infuocata e senz’acqua. Si sentono i vestiti che ci si appiccicano addosso, gli odori forti del sudore e delle strade non lavate. Il mercato del pesce, la fragranza del basilico e i protagonisti così ben tratteggiati da poterli toccare con gli occhi della fantasia. Non so se l’autrice ci fa venire voglia di visitare quella città o di cancellarla dalle carte geografiche. I sentimenti che suscita sono contrastanti ma è un romanzo che vale la pena leggere.

Mondadori Libri SpA – Io ho acquistato un’edizione Mondolibri

 

RICETTA SEGRETA PER UN SOGNO di VALENTINA CEBENI

Occorre sognare, è la medicina migliore per una vita frenetica scandita dai tempi moderni della nostra esistenza. Un libro da leggere quando si ha voglia di una piccola evasione quotidiana. Ci lasceremo trascinare dalla storia di due ragazze che si scoprono sorelle e che, su di un’isola nel Mediterraneo, salvano un convento dalle mire speculative di due loschi figuri. Il tutto infarcito da una buona dose d’amore e di piccoli misteri.

Gruppo Garzanti srl – io ho acquistato un’edizione Mondolibri

CROSTATA ALLA ZUCCA

Per chi ama la zucca e soprattutto per chi la detesta (come me), questa è una ricetta da non perdere.

Dosi per la pasta frolla:

250 grammi di farina

100 grammi di zucchero

125 grammi di burro

1 uovo intero

1 pizzico di sale

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorate con le mani fino a ottenere un panetto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo.

Per la farcia

300 grammi di zucca già pulita

60 grammi di zucchero di canna

90 grammi di panna

2 uova

1 cucchiaino abbondante di cannella

1 grattugiata decisa di noce moscata

Cuocete a vapore la zucca, mettetela in una ciotola e passatela con il frullatore a immersione. Aggiungete gli altri ingredienti e mischiate. Otterrete un composto molto liquido.

Prendete la pasta frolla e stendetela in una tortiera da 24, se ne usate una più piccola, riducete il quantitativo di frolla da usare. Mettete la base in forno statico a 180 gradi per 20 minuti. Bucherellatela in modo che non si gonfi durante la cottura.

Tirate fuori dal forno la base e aggiungete la farcia.

Mettete di nuovo in forno statico a 170 gradi per 20 minuti e 150 gradi per 25 minuti.

Sfornate e guarnite con delle spezie che avete in cucine. Io ho usato l’anice stellato e il pepe rosa, solo per motivi estetici.

 

For those who love pumpkin and above all for those who hate it (like me), this is a recipe not to be missed.

Doses for shortcrust pastry:

250 grams of flour

100 grams of sugar

125 grams of butter

1 whole egg

1 pinch of salt

 

Put all the ingredients in a bowl and work with your hands until you get a smooth dough. Wrap it in plastic wrap and put it to rest in the fridge.

For the filling

300 grams of already cleaned pumpkin

60 grams of cane sugar

90 grams of cream

2 eggs

1 generous teaspoon of cinnamon

1 grated grated nutmeg

Steam the pumpkin, put it in a bowl and pass it with the immersion blender. Add the other ingredients and mix. You will get a very liquid compound.

Take the pastry and roll it out in a 24-piece cake pan, if you use a smaller one, reduce the amount of pastry to use. Put the base in a static oven at 180 degrees for 20 minutes. Prick it so that it does not swell during cooking.

Take the base out of the oven and add the filling.

Put again in static oven at 170 degrees for 20 minutes and 150 degrees for 25 minutes.

Remove from the oven and garnish with the spices you have in the kitchen. I used star anise and pink pepper, only for aesthetic reasons.

L’UOMO DI PAGLIA di MICHAEL CONNELLY

Thriller e come tale lascia il lettore nell’impellenza di conoscere come e quando verrà fermata la spietata catena di omicidi. Connelly è il valido direttore d’orchestra che fa suonare assoli distinti ma non discordanti dalla melodia di sottofondo. Spalanca il nostro animo a sensazioni di impotenza di essere preda della rete e di subire il furto d’identità. Un romanzo che segna il passo con la rivoluzione informatica e che ci suggerisce di non fidarci.

EDIZIONI PIEMME SPA – io ho acquistato un’edizione Mondolibri

IL PURGATORIO DELL’ANGELO di MAURIZIO DE GIOVANNI

L’indagine che conduce il commissario Ricciardi è molto delicata. L’omicidio di un gesuita, Padre Angelo, studioso, religioso integerrimo, padre confessore e guida spirituale. Senza nemici, dalla vita specchiata e amato da tutti. Chi può averlo odiato così tanto da volerlo uccidere?

Il commissario Ricciardi, assieme al brigadiere Maione, gestirà l’indagine scavando nella virtuosa figura di Padre Angelo, lottando anche contro una violenta criminalità di quartiere e guardando in faccia quei lutti del cuore che la vita generosamente elargisce.

Giulio Einaudi Editore – io ho acquistato un’edizione Mondolibri

SUITE FRANCESE di IRENE NEMIROVSKY

Irène è morta a 39 anni, nel 1942 ad Auschwitz. Suite francese è stato pubblicato solo nel 2004 e leggendolo se ne può intuire il perché. Un punto di vista impensabile per il periodo storico in cui è stato scritto. Un testo che si lascia divorare con interesse e curiosità. Lo stile dell’autrice è fresco, forte e intenso. Questo è uno di quei libri da cui ci si separa con dispiacere.

Edizione Mondadori Retail Spa – io ho acquistato un’edizione Mondolibri