E’ COSI’ CHE SI UCCIDE di Mirko Zilahy

Mi è stato difficile aprirlo e leggerlo. Di solito sono facilmente impressionabile e rifuggo letture troppo cruente. Ho iniziato scorrendo per caso la prima pagina e sono rimasta incastrata in questa storia piena di orrori. E’ un thriller che trascina, che non permette di rimanere troppo in sospeso. E’ un libro che va aperto e va finito in breve tempo o si rischia di morire di infarto senza sapere quale sarà la prossima mossa del crudele assassino. Non pensavo che si potesse ambientare efficacemente la storia di un serial killer in una città italiana, chi ci ha provato di solito mi ha comunicato solo noia. Questo autore invece è riuscito a tagliare la storia addosso a Roma come se fosse una seconda pelle. Consiglio a tutti di averne una copia nella propria libreria. Edito da Longanesi & C io ho acquistato la copia di Mondolibri.